Ekta (13x18 cm)

A Milano in mostra la Madonna di Foligno di Raffaello

La Madonna di Foligno di Raffaello sarà in mostra dal 28 novembre 2013 al 12 gennaio 2014 a Milano nella Sala Alessi di Palazzo Marino.

Ekta (13x18 cm)

Prosegue per il sesto anno consecutivo la collaborazione tra il Comune di Milano ed Eni, mirata ad offrire gratuitamente al pubblico la possibilità di sviluppare un rapporto esclusivo e approfondito con alcuni dei capolavori più significativi della storia dell’arte. Dopo il grande successo  dell’esposizione dedicata ad Amore e Psiche stanti nella doppia versione di Canova e Gérard, che si è attestata come la mostra più visitata del 2012 con un’affluenza di 277 mila persone, adesso è la volta della Madonna di Foligno di Raffaello Sanzio (1483-1520), proveniente direttamente dai Musei Vaticani di Roma in cui è custodita. Per la prima volta a Milano l’opera, una pala d’altare del 1512 di 3 metri per 2, rappresenta il primo lavoro pubblico dell’artista a Roma, realizzato per la chiesa di Santa Maria in Aracoeli.

“È sempre un’emozione ricevere a Palazzo Marino e offrire alla città opere d’arte dal valore inestimabile. Grazie alla collaborazione con Eni e con i grandi musei del mondo, per il sesto anno consecutivo si rinnova l’incontro con la cultura. Cittadini, turisti, scolaresche, giovani, potranno ammirare gratuitamente la Madonna di Foligno di Raffaello, messa a disposizione dalla Pinacoteca Vaticana. L’opera rimarrà esposta nella Sala Alessi oltre un mese per dare la possibilità a tutti i visitatori, sempre più numerosi, di entrare in contatto con uno dei capolavori di Raffaello, uno dei più celebri pittori della storia”.

Scandisce soddisfatto il sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

Come consuetudine, la mostra sarà impreziosita da un’articolata attività didattica, espressa attraverso allestimenti approntati per l’occasione, supporti video e altri eventi di accompagnamento e volta ad approfondire la conoscenza del capolavoro di Raffaello e i vari aspetti ad esso connessi, siano essi iconografici, estetici, tecnici o storici. Sarà inoltre sempre presente in sala una delle due curatrici e restauratrici, Valeria Merlini e Daniela Storti che, con l’ausilio di quattro tutor, accompagneranno i visitatori in un percorso individuale e coinvolgente verso la comprensione dell’opera.

 

Ingresso gratuito

Palazzo Marino – Piazza della Scala 2, 20121 Milano

Tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.30); giovedì dalle ore 9.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle ore 22.00)

Per informazioni rivolgersi al numero verde gratuito 800.149.617

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.