Cino_Tortorella

Addio, mago Zurlì: è morto Cino Tortorella

È morto Cino Tortorella, l’indimenticabile Mago Zurlì simbolo della televisione di una volta. Il presentatore, autore e regista di innumerevoli edizioni dello Zecchino d’oro avrebbe compiuto 90 anni a giugno.

Nato a Ventimiglia, Tortorella era stato nel 1959 uno degli ideatori della celebre rassegna di canzoni per bambini. La prima edizione della manifestazione, organizzata con i frati francescani dell’Antoniano di Bologna, prese il via sulla Rai nel 1961 anche grazie all’interessamento dell’allora funzionario Umberto Eco.

Prima interpretando il mago in calzamaglia azzurra, poi con il suo vero nome – o meglio il suo soprannome: Cino era il diminutivo di Felice – Tortorella rimase alla conduzione dello Zecchino fino al 2009, un record riconosciuto dal Guinness dei primati. Poi l’amaro divorzio, con una causa per danni morali intentata all’Antoniano, allora guidato da fra Alessandro Caspoli.

Tra gli altri programmi Rai scritti e diretti da Tortorella si ricordano Chissà chi lo sa?, in onda per 12 edizioni, Dirodorlando, Scacco al re e Bravo bravissimo, condotta da Mike Bongiorno. Fu attivo anche nelle radio private, prima a Telealtomilanese, poi ad Antenna 3.

La sessantesima edizione dello Zecchino d’oro “sarà senz’altro occasione di ricordarlo nel modo migliore”. Così si legge nel comunicato con cui lo ricorda l’Antoniano. Il comunicato prosegue ricordando la sua attività “a sostegno dei più bisognosi”: “Cino fu anche promotore del Fiore della Solidarietà – oggi Cuore dello Zecchino d’Oro”, e nel suo nome è stata fondata la ONLUS Gli amici di Mago Zurlì, che lavora nell’informazione e nella didattica a tutela della salute e dei diritti civili dei bambini.

“La mia vita professionale, e anche personale, è legata a lui”, ricorda Cristina D’Avena – che lo definisce “un padre artistico”sulle colonne de la Repubblica. “Ci siamo visti a Natale: l’ho trovato dimagrito, sì, ma in forma e soprattutto sempre una fucina di idee. Mi ha detto: ‘Cristina, dobbiamo fare qualcosa per festeggiare i 60 anni dello Zecchino, mi faccio venire qualche idea’”.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.