satelliti-640x353

ArTeK: droni e satelliti a tutela dei beni

Matera e Villa Adriana, Civita di Bagnoregio, Gianola e Baia: basta averli avuti davanti agli occhi solo una volta per comprendere come sia sacrosanto considerarli beni da preservare affinché l’umanità possa continuare a goderne.

Tutti e cinque  – i primi due sono già sotto tutela Unesco, l’agenzia delle Nazioni Unite creata per promuovere “il rispetto universale per la giustizia, per lo stato di diritto e per i diritti umani e le libertà fondamentali” attraverso istruzione, scienza, cultura, comunicazione e informazione, mentre gli altri tre, Civita di Bagnoregio, Gianola e Baia sono siti protetti non ancora annoverati nella lista dei patrimoni – saranno coinvolti nelle fasi di dimostrazione del progetto ArTeK – Satellite enabled Services for preservation and valorisation of cultural heritage.

ArTek è uno strumento a supporto della salvaguardia dei beni culturali basato sull’utilizzo di tecnologie spaziali e dei più recenti progressi della Ict (Tecnologie dell’informazione e della comunicazione).  Il progetto, della durata di due anni, ha lo scopo di monitorare le cinque aree scelte fornendo il primo esempio di servizio continuativo, aggiornabile e consultabile via web, finalizzato alla salvaguardia del patrimonio culturale.  ArTek è stato finanziato dall’Esa (Agenzia Spaziale Europea) e sviluppato da Nais (Nextant Applications and Innovative Solutions, una Pmi del Lazio) in collaborazione con Iscr (Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, Mibact), Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), Cnr-Imaa (Consiglio Nazionale per le Ricerche – Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale), Superelectric, Strago, Enav (Ente Nazionale per l’Assistenza al Volo) e ipTronix.

Si è tenuta in questi giorni a Roma,  presso la Sala Conferenze dell’l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro (Iscr), partner del progetto, la prima revisione di questo progetto partito nel 2016 sotto diverso nome, Videor, che ha rappresentato il primo esempio di monitoraggio del patrimonio culturale attraverso dati di osservazione satellitare e aerea per l’area di Villa Adriana. ArTeK intende collocarsi, nell’attuale panorama dei servizi per i Beni culturali, come uno strumento avanzato a supporto della salvaguardia, attraverso il costante monitoraggio di siti di interesse culturale che necessitano di particolari controlli se minacciati da fattori ambientali (siano essi naturali o antropici), della valorizzazione, attraverso meccanismi di fruizione avanzati, e della gestione, attraverso la messa in opera di meccanismi di controllo, quali, per esempio, monitoraggio del comportamento dei visitatori all’interno di questo, volto a denotare sia i principali interessi – in base al calcolo dei tempi di sosta nei pressi di uno specifico monumento – sia eventuali trasgressioni.

Il progetto realizzerà una piattaforma informatica per l’erogazione di servizi nel settore dei Beni culturali basati sullo sfruttamento combinato di tecnologie spaziali (osservazione della Terra da satellite e drone, telecomunicazione e navigazione) e sui recenti progressi nel settore Ict, in particolare nelle tecnologie e nelle applicazioni web orientate ai servizi e delle piattaforme cloud, i quali offrono oggi nuove possibilità per la fornitura di servizi innovativi, efficaci e sostenibili per monitorare, gestire e valorizzare i beni culturali. Inoltre, grazie ad ArTeK sarà possibile, attraverso l’interoperabilità, gestire, condividere e disseminare, aggiornare e integrare informazioni provenienti anche da altre piattaforme istituzionali circa le possibili minacce, gli accertamenti, le condizioni e le misure di prevenzione (implementate o programmate) sui beni culturali.

L’evento ha visto la presenza di un revisore dell’Agenzia Spaziale Europea e la partecipazione degli utenti (rappresentanti di Comuni, Soprintendenze, Parchi Archeologici, Parchi Regionali e altri stakeholder)

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.