attacco_westminster

Attacco a Westminster, ucciso l’attentatore

Terrore e sangue nel cuore di Londra. Intorno alle 14.40 locali, quando in Italia erano le 15.40, un uomo armato di coltello ha attaccato le forze di polizia schierate fuori dal palazzo di Westminster, che ospita il parlamento del Regno Unito.

L’assalitore è stato ucciso dalla polizia a colpi d’arma da fuoco. Pochi attimi prima aveva investito alcuni pedoni sul ponte di Westminster: il suo fuoristrada si è fermato contro le transenne che delimitano il perimetro del palazzo del parlamento.

L’équipe medica, accorsa immediatamente, non ha potuto fare niente per salvarlo. I medici si stanno prendendo cura anche di un agente di polizia, ferito ma cosciente, secondo i racconti dei testimoni.

La Metropolitan Police di Londra ha dichiarato che sta trattando l’episodio come un attentato terroristico.

La seduta del Parlamento in corso durante l’attacco è stata sospesa. Per ragioni di sicurezza ai parlamentari è stato detto di restare all’interno del palazzo, mentre un testimone ha riferito a Sky News che la premier Theresa May è stata portata al sicuro in un’auto blindata. La polizia sta ispezionando anche l’interno del palazzo.

Il leader della Camera dei Comuni, David Lidington, ha confermato il ferimento di un poliziotto e dell’attentatore. Ma secondo altre fonti della stampa internazionale i feriti sarebbero di più, contando anche le vittime dell’investimento sul ponte. Alcune testate parlano di una dozzina di persone coinvolte.

F.M.R.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.