beachvolley

Beach volley, a Roma i campionati del mondo

beachvolleyTanto sole, musica ad alto volume e la splendida cornice del Parco del Foro Italico. Cosi’ Roma ha aperto le porte all’ottava edizione dei Campionati del mondo di beach volley. La rassegna iridata, che si disputa per la prima volta in Italia, rappresenta l’appuntamento piu’ importante della stagione e tocchera’ il culmine nel weekend, con semifinali e finali.

A contendersi la palma dei migliori del pianeta un tabellone ricco di star composto da 96 coppie (48 maschili e 48 femminili) provenienti da 34 paesi e che propone ben 208 sfide totali sui cinque campi allestiti all’interno dell’impianto capitolino. Il cammino nel torneo prevede 12 gironi, formati ognuno da quattro coppie, che si affronteranno con la formula del round robin. Supereranno il turno le prime due classificate piu’ le otto migliori terze. Un lungo percorso per scoprire i successori dei tedeschi Brink-Reckermann e delle statunitensi Kessy-Ross, entrambe presenti sulla sabbia romana. Sabbia che per una settimana sara’ calcata dai campioni di uno sport che, col tempo, ha acquisito credibilita’ e visibilita’, tanto da meritarsi le Olimpiadi (da Atlanta 1996) e richiamare nella Capitale 200 giornalisti accreditati, 46 tv che trasmetteranno in piu’ di 140 paesi in cinque continenti. Numeri cercati e voluti dalla Federazione italiana pallavolo e dalla Coni Servizi, anche in vista della possibile organizzazione dei Giochi del 2020. E in attesa di sapere se il beach tornera’ protagonista a Roma in futuro, il presente e’ caratterizzato dai 25mila metri quadri di riproduzione di spiaggia dove hanno cominciato a sfidarsi sottorete le coppie partecipanti alla rassegna iridata. Nel torneo maschile, per la vittoria finale, i riflettori sono puntati sugli statunitensi Todd Rogers e Philip Dalhausser (gli olimpionici esordiscono in serata contro la coppia di connazionali Jennings-Wong), e sui brasiliani Emanul-Alison e Ricardo-Marcio Araujo. Da non sottovalutare anche i numeri 5 del tabellone, i tedeschi Klemperer-Koreng, che al debutto si sono imposti sui connazionali Erdmann-Matysik. A difendere i colori azzurri saranno invece le tre coppie Nicolai-Martino, i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso e la wild card Lupo-Tomatis. Tra le beachers donne, invece, da seguire con attenzione le bicampionesse olimpiche Misty Mai Treanor e Kerri Walsh (Usa), tornate a giocare insieme proprio quest’anno dopo la maternita’ della Walsh; le connazionali e campionesse del mondo in carica Aprile Ross e Jennifer Kessy; e le brasiliane Talita-Antonelli e Larissa-Juliana. Quest’ultime, prime teste di serie del tabellone femminile, hanno sconfitto all’esordio del girone le giovani italiane Orsi Toth-Benazzi (wild card); mentre l’altro duo azzurro Gioria-Momoli e’ stato battuto dalle americane Akers-Branagh.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.