inter-allenatori

Calciomercato: prosegue il totoallenatori per l’Inter. Malesani al Genoa.

inter-allenatoriAssume sempre più i contorni del “giallo” estivo la vicenda legata alla scelta del successore di Leonardo sulla panchina degli ex campioni d’Italia. Dopo il no di Marcelo Bielsa, affascinato dalla prospettiva di accasarsi in terra basca, alla guida dell’Athletic Bilbao, sono arrivate, in rapida successione, le risposte negative di Sinisa Mihajloviç, deciso a rilanciarsi a Firenze, e quello della dirigenza del Porto, per nulla disposto a fare sconti per privarsi del suo giovane “santone”, Andrè Villas Boas.

Il tecnico serbo ha sciolto le sue riserve in tempi insospettabilmente rapidi, affidando la sua volontà ad un comunicato ufficiale di cinque righe. Il testo recita così: . Frasi,queste, che non lasciano spazio a interpretazioni. Come, del resto, nello stile del tecnico serbo, da sempre noto per essere una persona decisamente schietta. Non altrettanta convinzione devono avere, invece, i tifosi viola che, con la consueta ironia che gli è propria, non hanno mancato di far sapere la loro. Lo hanno fatto con uno striscione appeso ai cancelli del Franchi che recita: “ Moratti portacelo via!!! Grazie”. Messaggio altrettanto chiaro. A questo punto, si tentava la “mission impossible” di portare a Milano lo “Special Two” ( inutile specificare chi sia il “One”…). E qui la terza doccia fredda per Moratti. L’entità molto elevata della clausola rescissoria ( 15 milioni di Euro, ndr) era cosa nota, però i dirigenti nerazzurri, disposti a risolvere quanto prima l’annosa questione e piuttosto allettati dal poter acquisire l’erede di Mourinho, sembravano disposti anche al notevole sacrificio economico. Sembravano, appunto. Ma, dalle parole del direttore tecnico, Marco Branca, pare che ci siano state delle complicazioni ulteriori rispetto all’importo della penale. Non ha specificato, Branca, di quale ostacolo si trattasse con precisione ma si è limitato a sottolineare il forte legame esistente tra il tecnico e la società del Porto. Morale della favola: in casa nerazzurra si continua a navigare a vista e tutte le strade sono, a questo punto, percorribili. Restano in piedi, quindi, le candidature di Spalletti, Hiddink, Delio Rossi, Gasperini, persino quella di Gianfranco Zola. Con le difficoltà ulteriori date dal fatto che il tecnico di maggior appeal del lotto, ossia Luciano Spalletti è in piena corsa nella lotta al titolo russo con il suo Zenit S. Pietroburgo e non sarà affatto facile convincerlo a lasciar perdere e fare le valigie. Si sarebbe fatto anche il nome di Fabio Capello, ma anche in questo caso, c’è un impegno contrattuale in essere con la Federazione inglese…

Per il resto, dopo che la notizia era nell’aria da parecchio tempo, è finalmente giunta l’ufficialità: Alberto Malesani sarà il nuovo allenatore del Genoa. Lo ha comunicato, in una nota, lo stesso club ligure. L’ex tecnico del Bologna ha firmato un contratto annuale con opzione per il secondo. Succede a Davide Ballardini.

Daniele Puppo

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.