cercopiteco

Cercopiteco in casa illegalmente: denunciato il padrone

cercopitecoGli uomini del Comando Stazione di Trivero (BI) del Corpo Forestale dello Stato hanno scoperto un esemplare di cercopiteco, illegalmente detenuto presso l’abitazione di un cittadino residente a Sostegno (BI) in Val Sesia.

La scimmia, originaria dell’Africa centrale, è un primate di media grandezza che può arrivare e 5 kg di peso.

Si tratta di esemplari estremamente socievoli e giocherelloni da giovani ma che in età adulta sviluppano un carattere aggressivo e pericoloso. Il suo morso infatti può trasmettere malattie letali per l’uomo come l’ebola, la febbre emorragica e le epatiti. E’ emerso che la scimmia avesse già morso il suo incauto padrone, per cui è stata predisposta una serie di accertamenti clinici che verranno esaminati in un centro specializzato in Olanda. L’animale, illecitamente prelevato in natura, è stato trasferito in un centro del WWF  in provincia di Grosseto dove verrà inserito in un gruppo di esemplari della stessa specie.

Intanto il suo “papà” adottivo è stato denunciato per importazione illegale di specie protette dalla convenzione di Washington  e detenzione di animali pericolosi per la salute e l’incolumità pubblica. Rischia un arresto da 3 mesi ad un anno e una multa da 10 a 100 mila euro.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.