giorgio-tirabassi-squadra-mobile

Con Giorgio Tirabassi nella squadra ci si sente come a casa

E’ appena andata in onda la quarta delle otto puntate di “ Squadra Mobile”, la fiction crime di Canale 5 firmata Taodue, spin off di Distretto di Polizia.
La serie mostra i pregi e difetti che contraddistinguono un prodotto tipicamente italiano. Mentre le grandi narrazioni estere hanno raggiunto un livello altissimo di poetica, “Squadra mobile” si propone di raccontare quella che può essere la vita in un commissariato di polizia romano con tutti gli ingredienti che da anni caratterizzano il genere: il caso di puntata, una linea orizzontale forte, le linee sentimentali, il cattivo e corrotto poliziotto interpretato da Daniele Liotti.
Un prodotto modesto, ma non da disprezzare.
Il punto di forza di questa serie tv è Giorgio Tirabassi, un ottimo attore che esce dai cliché , ma che è capace di comunicare quell’umanità tutta italiana che ci fa sentire a casa. Nella fiction interpreta il ruolo del Commissario Ardenzi.
I casi di puntata, che si rifanno alla cronaca, sono ben studiati e ben drammatizzati. La violenza sulle donne è un tema che meritoriamente viene trattato in modo costante grazie al personaggio di Isabella ( Valeria D’Amato) che ha una convincente back story.
Le linee sentimentali dei protagonisti sono costruite sul presupposto un po’ banale che chi lavora in Polizia non possa avere una vita sentimentale stabile, anche se Ardenzi ha un rapporto conflittuale ma tenero con sua figlia Mauretta che tanto gli ricorda la compianta moglie.
Il pubblico ha gradito premiando la serie con il 18,5 % di share.
Il lunedì su Canale 5 alle 21,30

Alessandra Caneva

www.istantv.it

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.