conti_defilippi

Conti-De Filippi: a Sanremo boom di ascolti

Boom di ascolti per il 66esimo Festival della canzone italiana. Alla sua prima puntata, l’inedita coppia di conduttori composta da Carlo Conti e Maria De Filippi vince la sua partita con lo share e registra una media di 11,4 milioni di spettatori e share del 50,4%. Si tratta del risultato migliore degli ultimi 12 anni.

Le premesse per un disastro c’erano tutte, dai dati di ascolto poco incoraggianti che negli ultimi anni hanno caratterizzato Sanremo, alle polemiche sul cachet di Carlo Conti e non solo, fino alla concorrenza di Roma-Fiorentina che si giocava proprio ieri e che prometteva di rendere ancora più difficile la gara degli ascolti.

Il direttore di Rai1 Andrea Fabiano, aveva perfino detto che la rete ammiraglia avrebbe festeggiato per uno share della prima serata superiore al 45%, proprio a causa della concorrenza del calcio.

Ed invece, oltre le più rosee previsioni, la prima parte dello show è stata vista da 13.176.000 telespettatori con il 50,1%, mentre la seconda da 6.177 telespettatori con il 51,9% di share. Un successo per tutti insomma, persino per la Roma che ha perso questa gara ma non la partita, battendo la Fiorentina 4 a 0.

Rimane quindi da capire a cosa si debba questo “miracolo” di Sanremo. Una risposta certa è impossibile, ma si possono formulare alcune ipotesi. Leggendo le prime critiche, la sensazione è che il merito della riuscita dello show non sia tutto degli artisti in gara, anche se ha emozionato particolarmente l’interpretazione di Tiziano Ferro del pezzo di Luigi Tenco “Mi sono innamorato di te”. Quello di quest’anno è stato un Festival “serio”, anche negli intermezzi comici, che hanno bilanciato una De Filippi in versione Belen Rodrigez presentata dal conduttore radiofonico Nicola Savino, con la satira tagliente di Maurizio Crozza. Nel corso della puntata si sono affrontati  temi sociali come la lotta al bullismo, ma si è parlato anche dell’associazione fondata dall’attore Raoul Bova per le vittime delle scosse di terremoto che hanno colpito il Centro Italia, in particolare Amatrice ed Accumuli. Infine, non è mancato il ringraziamento agli eroi di Rigopiano, i soccorritori che hanno rischiato la vita per salvare le moltissime persone intrappolate sotto la neve dopo il crollo dell’albergo sul Gran Sasso, lo scorso 18 gennaio.

Dopo questa prima serata, i tre big che rischiano l’eliminazione sono Clementino, Ron e Ferreri. Domani si riparte con gli altri 11 senior e le prime nuove proposte.

P.M.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.