Coriandoli per Draghi

Coriandoli per Draghi. Così Blockupy contesta la Bce

“Stop alla dittatura della Bce”. Con queste parole una giovane donna tedesca ha aggredito il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, all’interno dell’Eurotower di Francoforte, nel corso di una conferenza stampa.

Nessuna violenza, ma un salto sulla scrivania di Draghi e un lancio di coriandoli da parte della donna, membro del gruppo anticapitalista Blockupy, che è stata  immediatamente allontanata dalla sicurezza.

“Questo vostro applauso mi dà un grande conforto”, commenta Draghi al termine della conferenza, preso alla sprovvista ma rimasto apparentemente sereno,  dopo che i giornalisti presenti alla conferenza hanno dimostrato il loro appoggio battendo le mani.

L’organizzazione Blockupy aveva partecipato agli scontri con la polizia, avvenuti lo scorso 18 marzo, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della Bce.

P.M

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.