daddy_makeover

Daddy Makeover, ovvero: la vanità è uomo

La trasformazione dell’uomo alle soglie dell’età matura, che tiene famiglia, passa attraverso le mani del chirurgo.

Si chiama ‘Daddy Makeover’  l’ultima tendenza in fatto di bellezza maschile: arriva dai Paesi anglosassoni e coinvolge sempre più uomini a cavallo dei quarant’anni, di solito sposati e padri, che decidono di sottoporsi a un restyling per correggere i cedimenti di corpo e viso. Un trend che si sta diffondendo anche in Italia, conferma il chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico Alessandro Gennai del centro Cem (Chirurgia Estetica Maschile) di Bologna“Gli interventi di chirurgia e medicina estetica nel nostro centro – spiega – sono aumentati di oltre il 15% e tra questi molti uomini sono professionisti tra i 45 e i 55 anni, che dopo la nascita del primo o secondo figlio si guardano allo specchio e vogliono riprendersi cura del proprio aspetto”. Questo perché i figli scombussolano un po’ il metabolismo dei genitori costretti a notti insonni, avanzi di pappe non gradite e ritmi che cancellano la possibilità di poter ricavare nella settimana qualche ora per la palestra. Vengono penalizzati perfino i papà che con una vita più sedentaria “inevitabilmente tendono ad accumulare qualche chilo di troppo a livello addominale e dei fianchi”. Ad aggravare la situazione può aggiungersi poi “un precoce invecchiamento cutaneo del viso, che contribuisce a non piacersi più davanti allo specchio”. Ed ecco che, completato il ‘disastro’, non rimane che correre ai ripari.

Così, ora (per la verità da almeno un decennio) l’estetica è uomo. Sia nei centri di bellezza (manicure, lampade abbronzanti, massaggi viso, epilazioni definitive e non ), sia dove la medicina interviene ancora in maniera ‘solf’, senza tagli, sia dove invece tecniche chirurgiche sempre più all’avanguardia riescono a operare quei ‘miracoli’ che diversamente non potrebbero esistere.

Tra gli interventi più richiesti, elenca Gennai, “c’è la liposuzione, efficace per eliminare quella pancetta che non se ne va neanche con l’esercizio fisico. Questo intervento a volte viene completato con un minilift addominale per ridonare la giusta tensione alla pelle. Altro intervento molto richiesto è il trattamento del seno prominente, che si corregge con la liposcultura. Il seno in eccesso maschile negli over 40 è quasi sempre dovuto ad un accumulo adiposo”“Per il viso invece – prosegue – sono sempre più apprezzati quei ritocchi che, pur conservando la mascolinità, cancellano qualche anno conferendo un aspetto più giovane e fresco: quindi botulino e filler, mentre tra gli interventi chirurgici il lifting endoscopico (Mivel), non lasciando cicatrici visibili, è particolarmente gradito dagli uomini. Anche l’impianto di staminali di origine adiposa per rigenerare la pelle del viso è molto efficace. Per borse e occhiaie – conclude il chirurgo – la blefaroplastica è sempre in prima posizione e garantisce una rinfrescata allo sguardo”.

E pensare, aggiungiamo noi, che c’è chi crede ancora che la vanità è donna! A conti fatti, femminile sì, ma sono nel sostantivo, come può confermare qualsiasi ricerca sul più comune vocabolario.

A.B.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.