logo eyes 300 dpi

Doppia velocità, una sola identità: Eyes raccoglie la sfida!

logo eyes 300 dpiÈ possibile inseguire una propria identità quando il cambiamento dei sistemi organizzativi e dei bisogni delle persone è sempre più veloce? Di certo si, basta adattarsi, essere flessibili ed avere forte sensibilità verso chi cresce veloce e verso chi è più bisognoso di un supporto personalizzato. È questa la filosofia che guida e stimola il gruppo Eyes srl – ente di formazione di Roma accreditato alla Regione Lazio – un mix di risorse umane, conoscenze e progettualità che mentre supporta le aziende che puntano alla crescita e sono protagoniste del cambiamento, non è insensibile alle necessità di prendere in carico chi rischia di essere spettatore passivo di una evoluzione che lascia sul campo aspettative spesso disattese.

E il riferimento non è solo ai giovani, protagonisti mancati di uno sviluppo spesso poco attento alle nuove energie, ma anche a chi è messo in stand-by, come le donne, che sono al tempo stesso lavoratrici, madri, mogli, compagne e figlie, i cinquantenni non più “skillati” – paradossalmente da sostituire con giovani non ancora “skillati” o troppo preparati per accettare di tutto pur di entrare nel mercato del lavoro. O ancora, soggetti che tentano di scommettere sul lavoro come opportunità di riscatto sociale, ma che sono costretti comunque a ripassare dal via, facendo i conti con carichi di pregiudizi che spesso rallentano – se non addirittura scoraggiano – la possibilità di cogliere una seconda chance. 

Questa è una sfida nuova, il dilemma tra correre dietro e supportare chi va veloce, o rallentare e trascinare chi di rimanere al palo proprio non ci sta!

Ma chi dice che queste due linee parallele non possano mai incontrarsi? Eyes ci sta provando, e sta toccando con mano realtà che nella loro unicità possono essere esempio per molti e con queste realtà sta giocando una partita dove vince chi gioca, ma anche chi punta sul fair-play, su regole che seppur dettate dal mercato, i decisori devono impegnarsi a garantire.

Se le attività di ricerca e sviluppo sono in grado di concepire prodotti innovativi per i settori della formazione, dai percorsi formativi innovativi nella struttura contenutistica a veri e propri prodotti tecnologici che azzerano le distanze tra chi il sapere lo detiene e chi il sapere lo utilizza, allo stesso modo negli ultimi anni ci si è concentrati anche su modelli di sviluppo delle politiche del capitale umano, che poggiano su un concetto per Eyes imprescindibile: la corresponsabilità.

È con questo spirito che Eyes si accinge a sbarcare nuovamente oltreoceano alla St. John University di New York per presentare un modello di intervento quanto mai calzante anche per il contesto americano, che cerca nella partecipazione e nella condivisione a tutti i livelli una leva per un veloce e quanto mai urgente riscatto. Un modello che non innova negli strumenti, in questo caso di politica attiva, ma che innova nella capacità di utilizzo integrato degli stessi, a garanzia di elevati standardi di occupabilità. Quanto si sta sperimentando nella regione Lazio con il progetto Vasi Comunicanti, visti i primi risultati, è garanzia di apprezzamento, di trasferibilità e di sostenibilità.

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.