Courmayeur

Due valanghe a Courmayeur, morti tre sciatori

Due valanghe in meno di un’ora hanno travolto gli sciatori in Val d’Aosta. Il bilancio, comunicato dalla Guardia di Finanza di Entrèves, è di tre morti accertati e un numero di dispersi fra due e quattro. Nessuna delle vittime è di nazionalità italiana.

La prima slavina si è abbattuta poco prima delle 13 nel canale dello Spagnolo, in Val Veny. La zona colpita – il Plan de la Gabba, a pochi metri dagli impianti di Courmayeur – è una delle più frequentate dagli sciatori che praticano il fuoripista.

Secondo le autorità, le persone interessate dalla valanga sono in tutto una ventina. Tre persone sono state estratte senza vita dalla neve, due feriti sono arrivati in elicottero all’ospedale Parini di Aosta. Sul posto sono intervenuti due elicotteri e due medici. Il Soccorso alpino regionale e la Guardia di Finanza di Entrèves stanno cercando sotto la neve gli sciatori che ancora mancano all’appello.

Meno di un’ora dopo, come si accennava, si è verificato un secondo distacco a pochi chilometri di distanza: il luogo colpito è il Colle San Carlo, tra La Thuile e Morgex. Qui la neve ha investito una coppia di scialpinisti, individuati e salvati dalle guide del Soccorso alpino. Sono le uniche persone coinvolte dalla seconda valanga.

La prima slavina si è abbattuta poco prima delle 13 nel canale dello Spagnolo, in Val Veny. La zona colpita – il Plan de la Gabba, a pochi metri dagli impianti di Courmayeur – è una delle più frequentate dagli sciatori che praticano il fuoripista.

Secondo le autorità, le persone interessate dalla valanga sono in tutto una ventina. Tre persone sono state estratte senza vita dalla neve, due feriti sono arrivati in elicottero all’ospedale Parini di Aosta. Sul posto sono intervenuti due elicotteri e due medici. Il Soccorso alpino regionale e la Guardia di Finanza di Entrèves stanno cercando sotto la neve gli sciatori che ancora mancano all’appello: sono fra due e quattro.

Meno di un’ora dopo, come si accennava, si è verificato un secondo distacco a pochi chilometri di distanza: il luogo colpito è il Colle San Carlo, tra La Thuile e Morgex. Qui la neve ha sepolto una coppia di scialpinisti. Le guide del Soccorso alpino regionale stanno cercando di salvarli con l’aiuto delle sonde.

F.M.R.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.