case-popolari

Emergenza abitativa in aumento, Federcasa ne discute a Roma

L’anno prossimo la richiesta di case popolari aumenterà di un ulteriore 30 per cento rispetto al 2013. La stima è di Federcasa, la consociazione di 114 enti che, in tutta Italia, da quasi un secolo costruiscono e gestiscono abitazioni sociali realizzate con fondi pubblici, propri e con prestiti agevolati, destinare ad una utenza con reddito basso.

case-popolariFedercasa stima che nel 2014 la ricerca di case popolari da parte di cittadini bisognosi crescerà del 30 per cento rispetto all’anno in corso, che ha visto a sua volta un incremento del 25 per cento sul 2012.

“Alle quasi 650 mila domande di famiglie aventi diritto, giacenti nelle graduatorie dei comuni, si aggiungeranno, causa la crescente povertà, molte altre migliaia di richieste da parte di nuclei famigliari che vivono in condizioni gravose – dichiara Emidio Ettore Isacchini, presidente della Federazione – La situazione è a dir poco drammatica. Dietro al numero esorbitante di 650 mila domande c’ è oltre 1 milione e mezzo di persone che vive in condizioni di estrema precarietà, senza la sicurezza di un tetto”.

All’attivo Federcasa conta su un patrimonio di oltre 850 mila alloggi con tali requisiti.

All’emergenza abitativa, alla necessità di dar luogo ad una politica fattiva per le fasce più deboli della popolazione, Federcasa dedicherà i propri stati generali, che si terranno mercoledì 20 novembre alle 9.30 alla sala Capranichetta a Roma. Saranno presenti esponenti del Governo, delle regioni, dei sindacati e del mondo casa con i quali Isacchini auspica di poter riprendere “un dialogo quanto mai necessario in un momento tanto complesso per la nostra economia e per la nostra società”.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.