child-covering-eyes

Forze siriane pronte ai confini della Turchia

child-covering-eyesDal lato turco della frontiera, testimoni turchi hanno riferito di aver visto carri armati e soldati siriani arrivare sul limite del confine restando pero’ in territorio siriano. Un abitante del villaggio turco di Guvecci ha detto di aver visto verso le 6 ora locale soldati passare su una collina a meno di un chilometro dalla frontiera. Una bandiera turca che era stata issata su un edificio a fianco della collina per manifestare gratitudine alla Turchia che ha accolto migliaia di profughi siriani e’ stata rimpiazzata da un vessillo siriano. 

Uomini e carri armati dell’esercito siriano sono intervenuti anche nel villaggio di Khirbet Al Joz, nel nord-ovest della Siria a ridosso con la frontiera turca dove sono concentrati migliaia di profughi in fuga dalla repressione di Damasco: lo ha riferito un attivista per i diritti umani contatto per telefono sul posto. L’irruzione nel villaggio da parte di centinaia di uomini appoggiati da carri e’ avvenuta stamattina, ha precisato la fonte. Un contrabbandiere in contatto telefonico con parenti nel territorio della Siria ha riferito che blindati siriani sono in attesa a Khirbet Al Joz, che dista meno di un chilometro dalla frontiera turca. Poliziotti in abiti civili, secondo le stesse fonti, hanno cominciato ad attaccare fattorie a circa 500 metri dalla frontiera. Migliaia di profughi siriani sono raggruppati in accampamenti di fortuna composti da diverse centinaia di persone. Gli insediamenti sono disseminati lungo una fascia lunga diversi chilometri e larga alcune centinaia di metri. Centinaia di profughi in fuga dall’esercito siriano hanno varcato la frontiera entrando in Turchia.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.