IMG-20151021-WA0006

Game Therapy e gli You Tubers debuttano con successo alla Festa del Cinema di Roma

Chi sono gli You Tubers? I ragazzi che, oggi, con esuberante entusiasmo, hanno affollato il red carpet della Festa del Cinema di Roma lo sanno benissimo e li amano alla follia. Creano video per You Tube, li pubblicano sui loro canali e  lasciano che la condivisione tra fan faccia il resto. Non sono rock star straniere, al contrario sono ragazzi italianissimi come Favij (Lorenzo Ostuni), Federico Clapis, Leonardo Decarli e Zoda (Daniele Sodano), cresciuti con un pc tra le mani e il mondo del web nella testa. Oggi sono stati l’evento del giorno all’Auditorium perché hanno presentato il loro film d’esordio, Game Therapy, acclamati da una folla delirante di giovanissimi fan. Splendida protagonista femminile del film è la giovane modella Elisa Piazza.

Game Therapy nasce proprio dalla strepitosa notorietà che con estrema naturalezza questi ragazzi hanno raggiunto sul web tramite You Tube. Si tratta di una storia che si sviluppa tra virtuale e realegt251 e descrive abbastanza bene il mondo dei giochi digitali on line in cui sono immersi i ragazzi. I protagonisti, Giovanni e Francesco, si trovano a vivere un’avventura che li aiuterà a capire e insegnerà loro a gestire il mondo reale, anche se con esiti diversi tra i due. In particolare il legame sentimentale che Giovanni stringe con la sua bellissima compagna di scuola, Danika (Elisa Piazza), gli darà l’occasione di scoprire che, sebbene faticosa, a volte dolorosa e sempre imprevedibile, la vita reale, la real life, è un’esperienza di gran lunga più emozionante e affascinante di quella che il gioco virtuale riesce ad offrire. Danika è un personaggio impulsivo e ruvido, con una sofferenza alle spalle che la porta ad assumere atteggiamenti forti e anticonformisti, ma con un’anima sensibile che riesce a catturare il cuore di Giovanni ancor più che la sua straordinaria bellezza.

Si tratta di un personaggio molto diverso da me” ci racconta Elisa “la sua disinibita disinvoltura e il suo voler apparire forte sono caratteristiche che non mi appartengono. Tuttavia è stato davvero interessante interpretare un ruolo così distante dal mio modo di essere“. Elisa è una modella dai forti caratteri umani che culturali, parlando con lei si avvertono subito spessore interiore e valori profondi che sono alla base di una vita vissuta con intensità e grande curiosità. Nonostante la sua giovane età infatti ha al sua attivo già numerose e importanti esperienze professionali. Ma è entrata nel cast di Game Therapy quasi per caso, ed è rimasta subito affascinata dal progetto. “E’ stata per me un’esperienza altamente formativa sia da un punto di vista personale che da quello professionale.” spiega l’attrice “Trovo che immergersi nella vita di un personaggio sia qualcosa di magico e molto stimolante. Questa avventura nel cinema mi ha aperto un mondo che non mi aspettavo“.

Ma le cose più stimolanti Elisa le ha scoperte nel corso delle riprese del film durante le quali lei avverte il “simpatico clima di sostegno e condivisione” anche da parte del cast tecnico che ha saputo non solo dirigere ma anche sostenere il lavoro dei ragazzi.

Pur non conoscendo praticamente nulla del mondo del gioco virtuale, il personaggio di Danika costituisce un po’ la svolta nella vita di Giovanni . Abbiamo chiesto ad Elisa come è stato lavorare con un gruppo di giovani così esperti del web. “Trovo che Lorenzo, Federico, Leonardo e Daniele siano dei veri geni. Attraverso loro ho potuto capire le grandi potenzialità del web anche per il mondo dello spettacolo. Ho apprezzato in particolare la loro capacità di creare un legame forte con il pubblico, è stata la nostra vera forza. Sono creativi e versatili e con loro ho compreso l’importanza e la bellezza di comunicare con tante persone“.

Game Therapy uscirà nelle sale domani e il clamore dei fan con cui oggi sono stati accolti gli interpreti del film lascia presupporre un successo quasi scontato. Dunque nonostante questo e nonostante le grandi aspettative che su di loro possono già riporre, Elisa e i suoi compagni d’avventura sono rimasti se stessi. Anzi, continuando a guardare la vita con gioioso stupore e un pizzico di meraviglia rispetto al grande consenso che in questo momento li sta positivamente avvolgendo.

Vania Amitrano

 

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.