come-imparare-qualcosa-sullumanita-frequentando-i-mezzi-pubblici-1413297575822

GB: polizia consiglia camminare senza cuffie

Messaggio ai cittadini su tutti i cellulari alla vigilia delle elezioni: “Non ascoltate la musica con le cuffiette quando viaggiate sui mezzi pubblici o camminate per strada, è più sicuro essere sempre reattivi perché ogni secondo di reazione conta”.
Questo uno dei consigli che la polizia britannica ha rivolto con un messaggio inviato su tutti i cellulari del Paese alla vigilia delle elezioni di domani, per le quali è stato approntato un massiccio rafforzamento delle misure di sicurezza.
“Abbiamo pensato che fosse all’inizio un solo attacco, ma chiaramente non è così”, si apre l’sms che comunque ribadisce il messaggio teso a scongiurare il panico che dall’attacco di sabato sera a Londra – il terzo nel giro di poche settimane, dopo quello di Manchester e Westminster – e forze dell’ordine e le autorità britanniche continuano a veicolare.
“Non siate allarmati, ma allerta”, seguito dal trittico ‘run, hide, tell’, cioè corri, nasconditi e comunica il pericolo, in questa rigida successione. Con l’esortazione a preoccuparsi di chiamare il 999, il numero delle emergenze in Gran Bretagna, “solo dopo esservi messi al sicuro”. Tra gli altri consigli del nuovo sms, quello di “camminare sempre fronteggiando il traffico, e se vi accorgete di qualcosa di
strano mettetevi al riparo in un negozio o simili”. Una volta all’interno “capire come chiudere l’ingresso ed individuare un’altra via d’uscita”.

Seguono consigli anche dettagliati per gli spostamenti in metro – “quando siete nella stazione rendetevi sempre conto di dove sono le diverse uscite” – ed in autobus: cercate di sedervi al piano basso dei famosi “double decker bus”, vicino alle uscite di emergenza. “Particolare macabro ma bisogna essere realisti”, evitare le porte d’ingresso: “Qui è dove ci sono le prime vittime, non hanno molte possibilità”.
Infine il consiglio di non attardarsi ad aiutare gli altri, o addirittura contrastare gli assalitori: “Stiamo fronteggiando persone che usano macchine e coltelli per attaccare, non hanno paura della morte, l’affrontano con gioia. Non si può ragione con loro, la vostra morte per loro è un trofeo e una vittima è meglio di una, due meglio di tre…”.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.