duplice-omicidio-bianchi

Gioco erotico, ed è tragedia: muoiono fratello e sorella

duplice-omicidio-bianchiMilano – Duplice omicidio nella notte. Un giovane di 21 anni, Riccardo Bianchi, ha confessato dopo ore d’interrogatorio. Secondo le prime indiscrezioni si tratterebbe di un gioco erotico finito in tragedia. Ha ammesso infatti di aver ucciso la fidanzata coetanea, Ilaria P. , durante un rapporto sessuale “estremo” e di essersi scagliato contro il fratello della stessa con 20 coltellate, uccidendolo a sua volta. Lei è stata trovata morta con i polsi legati dietro la nuca e un sacchetto accanto alla testa che l’avrebbe soffocata. Il secondo omicidio, invece, sarebbe avvenuto al rientro del fratello Gianluca che ha assistito alla scena. I due fratelli abitavano insieme e avevano perso la madre da poco. Un rapporto molto stretto il loro, consolidato anche dai rapporti difficili con il padre. Lei lavorava in un pub, lui in una compagnia di assicurazioni. Li accumunava anche l’intenso rapporto d’amicizia con il loro aguzzino, stretto sin dai tempi della scuola.

E’ stato lo stesso Bianchi a recarsi nella notte presso il commissariato di Bonola e a far ritrovare i corpi dei due giovani. Dopo un primo tentativo di depistare le indagini, raccontando di aver dormito con la ragazza e di averla trovata morta al risveglio, è crollato al termine di un interrogatorio fiume condotto dagli investigatori e dal pm Cecilia Vassena. Prima le contraddizioni poi le prime ammissioni fino alla confessione: “ Sono stato io, li ho uccisi entrambi”. Resta ancora molto da chiarire. Le indagini dovranno stabilire i dettagli di quest’assurda e tragica vicenda.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.