Le sezioni del giornale

Obiettivo di Scelgo è quello di mettere sotto i riflettori pregi, difetti e realtà della società. E questo attraverso due strumenti essenziali:

  • le inchieste, per capire e descrivere meglio i fenomeni che connotano la nostra vita quotidiana;
  • le interviste, per conoscere meglio, attraverso la viva voce degli interessati, la realtà delle cose viste da chi decide e da chi, come i cittadini, le decisioni del potere costituito invece le subisce.

Per comprendere il senso di alcuni dei fatti che accadono ci poniamo da diverse angolature, che riproponiamo in varie sezioni:

  • L’editoriale del direttore. Il punto di vista di Enzo Cirillo.
  • I commenti. Proviamo a comprendere il senso di fatti, piccoli e grandi, con l’aiuto di persone “informate” dei fatti.
  • I blog.

Seguiamo la realtà da varie angolature, che corrispondono ad altrettante sezioni tematiche.

  • ItaliaViste le interconnessioni esistenti tra politica ed economia nella loro estrinsecazione istituzionale che rappresenta il sistema nervoso del Paese, cerchiamo di offrire, attraverso un’attenta analisi dei fatti la chiave di lettura giusta e chiara dell’attività politico istituzionale, con le sue ricadute sull’economia e la realtà italiana con particolare riferimento ai processi produttivi e alle dinamiche sociali che li accompagnano. Lo sviluppo di una sezione di cronaca apre uno spaccato sui principali fatti che accadono nelle regioni italiane.
  • Mondo. Dal microcosmo Italia al macrocosmo pianeta. Non si può comprendere la realtà italiana se non ci sforziamo di guardare e capire cosa accade nella cronaca, nella politica e nell’economia del mondo intorno a noi. Puntiamo ad interpretare i reali rapporti di forza tra i centri di potere economico finanziario e militare che governano il mondo. Vogliamo capire la reale portata della globalizzazione e dei suoi effetti nel millennio degli emergenti.
  • Cultura. La materia per dotti ed eletti è ormai parte integrante del nostro esistere e coesistere quotidiano. Attraverso il cinema, le mostre culturali, la musica, i libri, la televisione, il teatro e la radio ovvero attraverso gli strumenti più sofisticati di conoscenza dell’uomo, intendiamo raccontare come è cambiato, in meglio il nostro approccio verso la cultura senza distinzioni politiche, religiose o sociali. Vogliamo solo provare a raccontare con dovizia di particolari e senza limiti di orizzonti ciò che negli ultimi anni ha spostato la lancetta del benessere mentale in favore dell’uomo e della sua inesauribile voglia di conoscenza.
  • Sport. A questo compagno oramai insostituibile nella nostra quotidianità, dedichiamo tutte le attenzioni possibili, considerati anche gli effetti sul piano della salute. In un mondo che alla qualità della vita ritaglia sempre  di più tempo ed energia vogliamo dedicare molto. Dunque, sport come attività fisica e spirituale, sport come scelta di vita che ci accompagna nei momenti di felicità e condivisione di spettacoli, eventi e fatti dove la competizione arricchisce chi la vive personalmente e chi la condivide magari nel semplice ruolo di spettatore, tifoso.
  • Lifestyle. Vogliamo spiegare gli effetti pratici della migliore qualità della vita attraverso l’ambiente, gli animali, la convivenza, l’high-tech, la tolleranza e il buon vivere. Quel buon vivere che nel benessere della moda, della casa, della cucina, intesa come civiltà del bere e del mangiare, ci fa vivere meglio ed in maniera più appagante, sensi, emozioni, scelte. I mezzi di trasporto e i viaggi, infine, per allargare gli orizzonti delle nostre conoscenze e il piacere di vivere di persona realtà e mondi diversi dal nostro.
  • Vizi&sfizi. È il tentativo di far conoscere, con garbata ironia, limiti, difetti “pruderie”, e qualità della personalità umana nelle sue componenti anche inconfessabili ed ipocrite.
  • Tempo libero. Idee per il tempo libero, con gli eventi, le destinazioni, gli itinerari e le proposte che aiutano a conoscere e riconoscere tutte le ricchezze lasciateci in eredità dalla natura e dall’Uomo.

Non mancano le sezioni “multimediali”:

  • Fotogallery. Per raccontare fatti e storie con le foto.
  • Video. Le notizie e i fatti con le immagini, le parole e i suoni.
  • Vignette. La realtà rappresentata da fini penne e matite.

 

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.