Giulio-Paolini

L’arte di Giulio Paolini in mostra al Macro di Roma

Essere o non essere, questo il titolo della personale di Giulio Paolini allestita al Macro di Roma dal 29 novembre 2013 al 9 marzo 2014. 

Giulio-PaoliniLa mostra, a cura di Bartolomeo Pietromarchi, comprende quattordici opere di Giulio Paolini, di cui tredici concepite tra il 1987 e il 2013 e una, L’autore che credeva di esistere (sipario: buio in sala), realizzata appositamente per il museo romano. Un sottile filo rosso lega tra loro le diverse composizioni, l’ambiguità tra la presenza-assenza dell’artista.

“Chi firma un quadro o un’opera è un abusivo”.

Così soleva dichiarare Paolini, genovese di nascita ma torinese d’adozione, che nel 1967, con l’opera Giovane che guarda Lorenzo Lotto, scardina i moduli della rappresentazione e offre allo spettatore nuovi percorsi di fruizione.

La produzione dell’artista, che nel dare corpo alla sua personale estetica si serve degli strumenti più disparati (fotografia, calco in gesso, collage, disegno), è connotata da un’analisi costante dell’a-temporalità e dei processi propri della dimensione artistica: i lavori esposti, da Delfo IV a Contemplator enim, da Big Bang  a Black Out, rappresentano altrettanti esiti di una ricerca autentica e coerente.

 

 

Giulio Paolini. Essere o non essere

Dal 29 novembre 2013 al 9 marzo 2014

Macro – Via Nizza 138, 00198 Roma

Info tel. 06.671070400

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.