deblasio-pastori

Napoli, Bill De Blasio entra tra i pastori del presepe

Il neo eletto Bill De Blasio, che a gennaio occuperà il suo nuovo ufficio da sindaco di New York, entra intanto tra i pastori del presepe di San Gregorio Armeno a Napoli.

 

deblasio-pastoriE’ lui, la new entry, il prescelto per arricchire la galassia di pastori del presepe napoletano. Il nuovo personaggio in terracotta che viene presentato sulle bancarelle di San Gregorio Armeno è Bill De Blasio, il neo eletto sindaco di New York.

Per lui, che solo a gennaio occuperà l’ufficio da primo cittadino della Grande Mela, è stato allestito il posto d’onore, in prima fila, tra i vip che negli anni sono stati scelti per attorniare i personaggi classici del presepe. Insomma, davanti a San Giuseppe e alla Madonna, a un passo dai Re Magi.

E soprattutto, proprio di fianco all’altro americano, quel Barack Obama che i sondaggi danno in calo nel gradimento dei cittadini Usa, ma che resta popolare e fotografatissimo dai turisti di passaggio nella antica via del presepe.

A darne notizia, il quotidiano il Mattino di Napoli, che offre anche la foto di De Blasio e di Obama, che nella realtà ancora non si sono incontrati.

Ogni anno, proprio in questo periodo, a San Gregorio Armeno, nel cuore del centro storico di Napoli, vengono allestite le bancarelle che vendono il migliore artigianato presepiale tradizionale. Da sempre l’attrattiva maggiore sono i pastori di taglia maggiore, quelli per capirci di circa 33, 35 centimetri, realizzati in genere con il corpo di paglia, mani teste e piedi di terracotta e vestiti di stoffa. Nei prodotti di maggior pregio, ma difficili da trovare nei negozi, gli occhi sono di vetro dipinti a mano, le dita sono aperte e i tratti del viso sono molto particolareggiati.

E proprio tra questi pastori “grandi”, ogni anno viene aggiunto un nuovo personaggio, prescelto tra i vip che si siano fatti notare nel corso dell’anno. Questa volta, a scegliere il neo sindaco di New York, che tra l’altro è di origini campane, è stato l’artigiano Genny Di Virgilio.

«Una bella soddisfazione per tutti i campani che hanno parenti emigrati in America” – ha detto Di Virgilio che si è proposto di regalare la statuina a Bill De Blasio in occasione della sua prima visita in Italia.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.