nerone2

Nerone il divo….più morto che vivo

Al teatro Flavio di Roma, in via Crescimbeni 19, dietro al Colosseo, è in scena una pièce teatrale grottesca, ironica e divertente su Lucio Domizio Enobarbo Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico, l’ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia, accusato di innumerevoli nefandezze.
Nerone tra i governatori della Caput mundi fu forse il più controverso, accusato non solo di feroce tirannia, ma anche del grande incendio della Città al fine di poter così edificare la città ex novo. Mal visto dalla classe aristocratica romana per la sua politica favorevole al popolo, Nerone viene dipinto come il vero grande incompreso della storia antica romana. In pochi sanno, infatti, che in realtà, sotto il suo impero, Roma raggiunse il massimo della sua potenza. Come pochi sanno che Nerone ebbe animo d’artista e di attore e, come tale, si esibì spesso destando sconcerto tra gli aristocratici romani.
Franco Venturini, con la duplice veste di autore ed attore nello spettacolo “Nerone il divo…più morto chvivo  “ ne fa un’interpretazione magistrale: immagina che il fantasma di Nerone torni ogni cento anni a calcare le scene di un teatro romano confrontandosi così con i problemi e i paradossi della Roma d’oggi.
L’acuto raffronto tra Nerone-Venturini e i problemi e i paradossi della Roma contemporanea che, oggi come ieri, vedono contrapporsi la grandezza e la bellezza urbana ed artistica alla piccolezza di amministratori e cittadini, sarà in scena fino al 15 gennaio per riprendere poi, dopo due settimane di intervallo, dal 30 gennaio fino al 23 marzo.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 06 70497905

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.