osama-binladen

Osama, ancora nessuna decisione su foto del corpo

osama-binladen La Cia è a lavoro: sono centinaia se non migliaia i file al vaglio degli analisti trovati sulle memorie del pc rinvenuto nel covo di Osama. Eppure, permangono i dubbi sul blitz e sulla stessa morte del terrorista numero uno nella lista Fbi degli Stati Uniti. E’ per questo che la Casa Bianca sta valutando se pubblicare o meno le foto del corpo che, comunque, secondo chi l’ha viste, sono molto crude e potrebbero offendere la sensibilità dei musulmani. 

“Vi sono discussioni all’interno del governo su ciò che sia meglio fare al riguardo ma non credo che ci sia alcun contrasto sul fatto che alla fine una fotografia venga resa pubblica” aveva detto Panetta in un’intervista rilasciata alla Nbc. Successivamente, però,  la Casa Bianca aveva comunque ribadito che sulla pubblicazione o meno delle foto del cadavere di Bin Laden “é in corso una valutazione” e una decisione non è ancora stata presa. La Casa Bianca ha anche precisato che Osama al momento del blitz non era armato, ma ha opposto resistenza. E’ stato smentito che abbia usato come scudo umano la donna morta nell’operazione, che non è sua moglie. Mogli, figli e complici del terrorista arrestati nel covo sono detenuti dai pachistani e saranno consegnati ai paesi d’origine. E’ stato anche reso noto che il Pakistan non fu avvertito del raid perché gli americani non si fidavano.Fonti di sicurezza pachistane hanno anche detto ad al Arabiya, che una figlia di Osama Bin Laden sostiene che suo padre fu catturato vivo e poi ucciso dalle forze speciali americane nei primi minuti dell’operazione di Abbottaba. Il primo ministro pachistano Yousuf Gilani ha lanciato un appello perché il mondo intero aiuti a combattere il terrorismo, “problema n. 1” del suo Paese, chiedendo agli occidentali di “astenersi dal diffondere messaggi negativi” sul Pakistan. La televisione pachistana Geo Tv, invece, rivela che tra i familiari di Osama bin Laden detenuti dai servizi pachistani dopo il blitz americano nel quale il fondatore di Al Qaida e’ rimasto ucciso, ci sono anche due delle figlie, che sono ”state entrambe ferite durate l’operazione” e che ”sono in una localita’ sconosciuta per interrogatori”. Quest’ultimo particolare aggiunge un nuova informazione a quanto detto dalla Casa Bianca a proposito di una donna ”ferita a una gamba” da un proiettile durante l’irruzione dei marines nella camera da letto dove dormiva lo sceicco. Geo Tv e’ inoltre entrata in possesso della foto della moglie di origine yemenita di Osama bin Laden, che si trova anch’essa in custodia delle forze di sicurezza pachistane insieme a una ventina di donne e bambini sopravvissuti al blitz nella villa- bunker di Abbottabad. L’emittente privata ha mostrato il passaporto della donna che si chiama Amal Ahmed Abdel Fatteh e che e’ considerata una delle quattro mogli del leader di Al Qaida ucciso domenica. Ieri era anche emerso che una figlia di Bin Laden, sui 12 o 13 anni, aveva assistito all’uccisione del padre. Geo conferma poi che in una parte della casa vivevano due fratelli identificati con il nome di Arshad e Tarik insieme alle loro famiglie.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.