fuga-lenzuola

Ostia, tredicenne scappa da casa con le lenzuola annodate

Tenta di ‘evadere’ dalla propria abitazione chiusa a chiave, al secondo piano di una palazzina ad Ostia, vicino Roma. Per farlo utilizza la classica fune fatta con lenzuola annodate. fuga-lenzuolaMa la 13enne che i genitori avevano lasciato in casa questa mattina, accertandosi di avere dato le mandate alla serratura della porta d’ingresso per impedirle di uscire visto che a scuola non voleva andare, ha fallito il suo tentativo ed è ora ricoverata all’ospedale romano San Camillo per essere sottoposta ad intervento chirurgico. Ha fratture al bacino e in altre parti del corpo ma non è in pericolo di vita. I suoi genitori si trovano ora negli uffici del commissariato di Ostia e la loro posizione a questo punto dovrà  essere valutata dal magistrato.

Alla base della disgrazia, che avrebbe potuto avere per l’adolescente effetti più devastanti, sarebbe un periodo di conflittualità con la famiglia: scarsi risultati a scuola e frequentazione amicizie di persone più grandi. Questi i motivi, insieme al rifiuto di recarsi alle lezioni scolastiche, per i quali questa mattina i genitori, incautamente, hanno preferito chiudere la porta dell’abitazione recandosi al lavoro.

In casa si trovava anche la sorella più piccola, dodicenne, e i vigili del fuoco hanno dovuto forzare la porta d’ingresso per entrare nell’appartamento. La ragazzina ha tentato di calarsi dal secondo piano utilizzando delle lenzuola che aveva fissato all’interno del bagno. La presa è però sfuggita ed è precipitata nel cortiletto dello stabile.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.