Unicredit

Pirati contro Unicredit, 400 mila attacchi

Pirati informatici hanno violato i profili di centinaia di migliaia di clienti Unicredit. Secondo quanto ha rivelato lo stesso gruppo bancario, in due episodi tra il 2016 e il 2017 sarebbe stata violata la sicurezza dei dati di circa 400 mila clienti.

“Una prima violazione sembra essere avvenuta nei mesi di settembre e ottobre 2016”, ricostruisce la banca, mentre la seconda risale alle scorse settimane, fra giugno e luglio 2017.

Non è stato acquisito nessun dato, quali le password, che possa consentire l’accesso ai conti dei clienti o che permetta transazioni non autorizzate”, precisa la banca. I pirati potrebbero invece aver ottenuto “l’accesso ad alcuni dati anagrafici e ai codici IBAN”.

I legali di Unicredit hanno presentato un esposto alla Procura di Milano. La banca fa sapere di avere “immediatamente adottato tutte le azioni necessarie volte ad impedire il ripetersi di tale intrusione informatica”.

Per i clienti che volessero avere più informazioni è stato attivato il numero verde 800 323285. Sarà la banca, in ogni caso, a contattare di sua iniziativa i clienti vittime delle intrusioni. I contatti avverranno attraverso “canali di comunicazione specifici”, e in ogni caso non per posta elettronica o attraverso telefonate dirette.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.