renzi-primarie

Primarie Pd, Renzi stravince su Cuperlo e Civati

Per Matteo Renzi è un trionfo. In Toscana ha sfiorato l’80 per cento delle preferenze. Le altre regioni del Nord  gli hanno concesso il 70 per cento. Nel resto del Paese Renzi, il sindaco di Firenze, il candidato dato per preferito alle primarie per l’elezione del segretario del Partito Democratico è primo con il 67,9.  Stravince su Cuperlo che ottiene il 18 per cento, e Civati (14,1). Una vittoria, quella di Matteo, al di sopra delle più rosee aspettative.

“Oggi non è la fine della sinistra, è la fine di un gruppo dirigente della sinistra.Ed è soprattutto la riaffermazione del bipolarismo. Se qualcuno, per capo, aveva brindato alla sentenza della Corte Costituzionale che vedendo in ciò il ritorno della prima Repubbblica,m quel brindisi gli è andato di traverso. E’ il momento di scrivere la nostra storia, non più di ascoltare la storia degli altri”.

Lo dice Matteo Renzi mentre lo spoglio degli oltre due milioni e mezzo di schede votate per l’elezione del segretario del Pd non è ancora completato. Ma è certo, certissimo, che la vittoria se la aggiudica lui, con uno stacco davvero inimmaginabile.

“In questi anni abbiamo sbagliato anche noi, abbiamo parlato di lavoro ma alla fine la discoccupazione è aumentata. Il ceto medio è in sofferenza e nessuno se n’è accorto. A noi il compito di giocare in grande, di ridare fiducia agli italiani, di tornare a far crescere la ricchezza di questo Paese. Il meglio deve ancora venire, da domani ci divertiamo”.

Matteo Renzi chiude il suo primo discorso da segretario del Pd citando il ‘ the best is yet to come’ di Obama.

Con Matteo lavoreremo in spirito di squadra”, dice il presidente del Consiglio Enrico Letta. Sarà una squadra che avrà Renzi capitano, pronto a correre e a mettersi in gioco: “Mi avete dato la fascia di capitano – aveva annunciato il Rottamatore –  e io lotterò su tutti i palloni”.

Tra poco meno di dieci ore il traghettatore del Pd, Guglielmo Epifani, cederà lo scettro al nuovo leader Matteo Renzi.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.