carabienieri

Roma, blitz antimafia: 280 mln i beni sequestrati

Quasi 300 milioni di euro in beni sequestrati, 23 arresti e decine di perquisizioni ancora in corso a Roma. è questo il bilancio dell’operazione antimafia “Babylonia” riguardante  almeno due associazioni a delinquere finalizzate a estorsione, usura, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e anche fraudolento trasferimento di beni o valori.

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno mettendo letteralmente sottosopra bar, ristoranti, pizzerie e sale slot, dando seguito a un’ordinanza cautelare nei confronti dei circa 23 indagati emessa dal gip di Roma su richiesta della locale DDA.

L’operazione non riguarda però la sola capitale. Le Forze dell’Ordine con la partecipazione dei finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Roma, stanno eseguendo arresti anche a Napoli, Milano e Pescara.  immobili, rapporti finanziari e bancari, auto e moto, società, quote societarie e soprattutto tantissimi soldi (circa 280 milioni il valore dei beni sequestrati fino a questo momento). Questo più  o meno il giro d’affari che da nord a sud vedeva coinvolti due sodalizi criminali “in vertiginosa crescita” sul territorio capitolino, con base a Roma e Monterotondo.

Intanto questa mattina è stata convocata una conferenza stampa per fornire alla stampa e ai cittadini ulteriori particolari. A coordinare l’inchiesta il Procuratore della Repubblica di Roma Giuseppe Pignatone e il Procuratore Aggiunto Michele Prestipino.

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.