Roma, il monologo femminista Fucked al teatro Stanze segrete

Fino al 20 ottobre, al teatro Stanze segrete di Trastevere a Roma, Fucked, il monologo femminista di Penelope Skinner, diretto da Marco Maria Casazza e interpretato da Francesca Romana Degl’Innocenti.

Esiste a Roma, nascosto tra i vicoli di Trastevere, un piccolo teatro che da anni offre la preziosa e rara opportunità di incontri ravvicinati tra attori e pubblico: è il teatro “Stanze segrete”, diretto da Ennio Coltorti, che dal 1997 propone ogni anno una stagione ricca e variegata esplorando testi legati alla letteratura, ai miti, alla poesia, ai grandi personaggi della storia e dell’arte e alla nuova drammaturgia europea.

In quest’ultimo filone si inscrive lo spettacolo “Fucked” della talentuosa e giovane drammaturga britannica Penelope Skinner che in pochi anni dal suo debutto (avvenuto nel 2008) ha già meritato in patria, per i suoi testi, premi prestigiosi come l’Evening Standard Award nel 2011 come miglior giovane promessa.

A tradurre in italiano e portare in scena “Fucked”,  frizzante monologo femminista, è l’attrice Francesca Romana Degl’Innocenti  abilmente guidata dal regista Marco Maria Casazza.

Locandina-FUCKEDAttraverso una serie di rovinosi risvegli a ritroso nel passato della protagonista, il pubblico è invitato a ricomporre la disastrosa vita sentimentale di F. oggi mediocre ballerina di lap-dance e prostituta, in passato amante, fidanzata, vittima, vergine…

I ruoli ricoperti da F. nelle sue fallimentari relazioni sentimentali sono stati molteplici, e tutti interpretati e sperimentati nel vano tentativo di raggiungere la felicità.

Una felicità stereotipata e da fiaba, la stessa fiaba che oggi ritrova nel suo quaderno di dodicenne e sulla quale riflette e ci invita a riflettere per tutta la durata dello spettacolo.

La peculiarità del teatro “Stanze segrete” e la vicinanza del pubblico trasforma questo viaggio alla ricerca della propria identità di donna in una confessione a cuore aperto: gli spettatori diventano di volta in volta avventori del club nel quale F. lavora, amici, confidenti, testimoni, persone alle quali chiedere consigli pur già sapendo che nessuno ha risposte pronte quando si tratta di amore e relazioni. Francesca Romana Degl’Innocenti  si muove a suo agio nello spazio allestito per lei da Marco M. Casazza, gioca con il pubblico, lo coinvolge sin dalle prime battute e l’ironia, la comicità del testo divertono da subito, rendendo tutti immediatamente complici.

Protagonista assoluta per un’ora e mezza, la Degl’Innocenti tratteggia con energica delicatezza il personaggio di F., ce ne mostra fragilità e insicurezze ma anche la forza di saper ricominciare ogni volta, dopo la fine di ogni relazione, ad inseguire i propri sogni.

Alla regia di Casazza bastano pochi elementi per suggerire al pubblico di volta in volta le stanze e gli anni in cui F. si “risveglia”, dando così all’attrice la possibilità di giocare liberamente con le diverse situazioni e con il pubblico in sala.

Lo spettacolo ha debuttato l’11 ottobre al teatro “Stanze segrete” di Trastevere, a Roma, e fino al 20 di ottobre, da martedì a sabato alle 21 e la domenica alle 19.

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.