checco-zalone

Sole a catinelle: sul film di Zalone una pioggia di incassi

Oltre alle più rosee aspettative. Sole a catinelle, il nuovo film con Checco Zalone, tanto atteso dopo il grande successo del precedente Che bella giornata, è nelle sale da giovedì 31 ottobre e  in soli quattro giorni ha già battuto il record degli incassi stagionali.  “E’ un risultato incredibile, che va oltre le mie più rosee aspettative; in soli quattro giorni abbiamo già vinto il Biglietto d’ oro e abbiamo scalato la vetta degli incassi stagionali”. E’ il produttore Pietro Valsecchi  a commentare l’ exploit di questo nuovo film con il comico pugliese Checco Zalone. La pellicola ha superato i 20 milioni di euro nei soli primi quattro giorni di programmazione con 18 milioni e 600mila per il circuito Cinetel, più circa 2 milioni dalle altre 200 copie fuori Cinetel (contro i 2,62 milioni di euro del film precedente, Che bella giornata,  ottenuto in tre giorni di programmazione). Venduti, sempre secondo i rilevamenti Cinetel, 2.681.900 biglietti. Se le premesse sono queste, Checco Zalone polverizzerà l’ incasso totale fatto registrare con il precedente  Che bella giornata, che nel 2011 si ‘ fermò’ a 43.474.000 euro.

E pensare che il comico pugliese questa volta era piuttosto scettico sulla possibilità di eguagliare il risultato precedente. O, forse, solo scaramantico.
Il film
“Se sarai promosso con tutti dieci papà ti regala una vacanza da sogno”. È questa la promessa che Checco fa al figlio Nicolò. Fin qui tutto bene, il problema è che Checco, venditore di aspirapolvere in piena crisi sia con il fatturato che con la moglie, trapiantato in quel del vicentino per provare a lavorare, non può permettersi di regalare al figlio nemmeno un giorno al mare. E quando Nicolò riceve la pagella perfetta, la promessa va mantenuta. Checco il burlone, un po’ Sordi (In viaggio con papà) un po’ Zalone, si mette in viaggio pensando di aggirare l’intelligenza del figlio con qualche sorniona battuta ad effetto. Fortuna che non gli manca neppure  l’ottimismo; partito con la speranza, delusa, di vendere qualche aspirapolvere ai suoi parenti in Molise, si ritrova a casa di Zoe, una ricchissima ragazza che ha un figlio proprio dell’età di Nicolò. Nasce un’amicizia tra i due bambini e Zoe “adotta” Checco e Nicolò e li fa entrare nel suo mondo: inviti a party esclusivi, bagni in piscine fantastiche e ancora yacht, cavalli, campi da golf, serate a Portofino.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.