Tapas-

Tapas day: oggi si mangia spagnolo

E arriva il giorno per celebrare a livello mondiale le «tapas», le conosciutissime preparazioni alimentari che in Spagna si servono come antipasti o con aperitivi. Anche per questo tipo di prodotto o preparazione, all’avanguardia della cucina occidentale, è giunto il momento di un riconoscimento ufficiale: una data, il 22 ottobre, per gustare e apprezzare – nei diversi locali di tante città, anche italiane – la rielaborazione di quello che un tempo altro non era che un pezzo di pane e di prosciutto, che veniva poggiato, nelle taverne e locande,  sul piattino che veniva  posto sul bicchiere di vino per evitarvi l’introduzione di insetti o polvere (‘tapa’ deriva proprio da  ‘tapar’).

Oggi chi vuole può dar sfogo alla fantasia di scegliere tra i tanti assaggini, serviti appunto in piccole quantità, che riescono ad esprimere in maniera eccellente il gusto di un’intera pietanza. Storicamente si dice che siano nate in Andalusia nell’Ottocento per accompagnare lo sherry, allora classico liquore da aperitivo. Quasi sempre si mangiano in piedi di fronte al bancone del locale.

L’Ambasciata di Spagna – ufficio del Turismo – ha deciso di coinvolgere nell’iniziativa la Capitale, selezionando locali, alberghi e ristoranti cheoggi includeranno nei loro menu alcuni tipi di tapas proponendo una versione personale ma il più possibile vicina all’originale.

Ecco gli indirizzi romani:

la notissima catena spagnola 100 Montaditos, gli hotel delle catene NH, Meliá, Toros y Tapas, Tapas Gourmet Principe;  i ristoranti spagnoli La Taberna de Pedro, El Patio, El Duende, De Tapas, PanDivino, Don Pepe e La Frontera.

Aderiscono all’iniziativa anche alcuni locali romani: Settembrini Cafè, Primo al Pigneto, Porto Fluviale, Gusto al 28, Caffè Propaganda, Treebar e La Zanzara bistrot.

Inoltre, coloro che il 22 ottobre si recheranno nelle strutture aderenti al progetto (elenco consultabile sul sito www.spain.info/IT/dia-mundial-de-la-tapa/roma.html), in continuo aggiornamento, e racconteranno la loro esperienza, saranno sorteggiati per vincere un viaggio gastronomico in Spagna messo in palio dall’ente del Turismo per promuovere l’iniziativa.

La giornata della tapa si concluderà con un evento privato presso la Real Academia de España di Roma al Gianicolo che vedrà ospite il talentuoso chef Josean Martinez Alija, giunto per l’occasione da Bilbao, dove da oltre 10 anni è alla guida del Nerua, il ristorante del Museo Guggenheim. E l’hashtag che verrà usato a livello internazionale per questa giornata è #Tapasday.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.