Greta Wells

“Tre vite impossibili” per indagare nella psiche delle donne

Con il suo ultimo romanzo, Andrew Sean Greer conferma le sue indiscutibili capacità di viaggiare “nell’altra metà del cielo”. 

Greta Wells

Greenwich Village, New York, 1985. Una donna, Greta Wells, in seguito alla depressione per la morte del suo amato fratello gemello, decide di sottoporsi a un trattamento psichiatrico. La terapia prevede delle sedute di elettroshock: saranno queste a innescare il caleidoscopio narrativo delle impossibili vite di Greta Wells, impossibilità che si realizzano trasportando la protagonista in altre epoche.

Greta Wells inizierà a viaggiare nel tempo, vivendo tre vite in una: nel 1918 come adultera bohémienne, nel 1941 come moglie fedele e madre, infine nel 1985 donna sola, in lutto per la morte di suo fratello Felix, lasciata dal fidanzato Nathan. Le impossibili vite di Greta Wells di Andrew Sean Greer, pubblicato in Italia da Bompiani, è solo apparentemente un romanzo di fantascienza. La cornice fantascientifica è in realtà solo un pretesto per una riflessione sull’autonarrazione, sul modo in cui l’uomo ha la possibilità di raccontarsi in infinite versioni di se stesso.

L’autore Andrew Sean Greer, uno dei più talentuosi scrittori americani contemporanei, con questa ultima prova dimostra, dopo il successo del suo libro più famoso, Le confessioni di Max Tivoli, pubblicato in Italia da Adelphi nel 2004, la sua incredibile capacità di esplorare la psiche femminile.

Leggendo Le impossibili vite di Greta Wells si viene trasportati in un’atmosfera magica, intrisa però di una dolente nostalgia, cosicché il romanzo nonostante le premesse, si muove, più di una volta, lungo il filo struggente dell’elegia. Molto convincenti e profonde sono le scene in cui la protagonista riflette sulla molteplicità del suo essere, in una New York terrorizzata dall’esperienza della guerra.

Le impossibili vite di Greta Wells, di cui si dice che Madonna abbia già acquistato i diritti per farne un film, è un romanzo sulla scoperta di se stessi, un affascinante viaggio all’interno dell’immensa varietà dell’animo umano.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.