gioconda-ant

Una Gioconda calva ma sorridente contro il cancro

Di lei conosciamo il sorriso enigmatico, impercettibile, quasi a celare un alone di mistero. Ma una Gioconda completamente calva, che conserva ugualmente tutta la bellezza del dipinto originale di Leonardo non l’avevamo ancora apprezzata.

gioconda-antA presentarla in questa veste inedita ci ha pensato la Fondazione ANT,  che garantisce assistenza socio- sanitaria domiciliare oncologica gratuita – per stimolare, attraverso il suo nuovo spot, la nostra riflessione sul fatto che  “Un tumore cambia la vita. Non il suo valore”.

La nuova campagna di  Advertising per la Fondazione ANT Italia Onlus affida il suo messaggio al ritratto di donna, la Monna Lisa, conosciuta in tutto il mondo. Un piccolo ‘ritocco’ e, voilà:  l’impatto visivo è sconcertante come la malattia, il tumore,  che tanti sconvolgimenti produce nella vita della persona colpita, nel suoi affetti, le sue relazioni, nel suo lavoro. La ‘Madonna’,  la signora-moglie di Francesco del Giocondo, così presentata stravolge l’icona impressa nella memoria collettiva, mettendola in discussione esattamente come fa il cancro con la storia personale di chi ne è colpito. Superato lo stupore iniziale, ci si accorge che l’opera – per quanto diversa da quella cui siamo abituati – non perde nulla del suo valore e della sua unicità.

Ecco perché l’assistenza che la Fondazione ANT assicura quotidianamente ai malati di cancro, sulla base del principio dell’  ’“eubiosia” – (dal greco antico, eu/bene-bios/vita) intesa come “vita in dignità”, un’assistenza domiciliare che permette loro di beneficiare delle cure di medici, infermieri e psicologi rimanendo all’interno del proprio ambiente domestico e familiare.

Diaframma ha scelto di dare rilievo alla missione di ANT sottolineando come, indipendentemente dalle sfide che attendono le persone, il valore della loro vita resti inalterato, così come il dovere di prendersene cura. La campagna – cui hanno lavorato, sotto la direzione creativa di Stefano Ginestroni, l’art director Lorenzo Guagni e la copywriter Lisa Cecconi – sarà pianificata nei prossimi mesi su stampa, affissioni e web.

La Fondazione ANT Onlus

Da oltre 30 anni garantisce in nove regioni italiane assistenza domiciliare ai malati di cancro. L’attività della Fondazione rappresenta la più ampia esperienza al mondo di assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore. Dal 1985 ad oggi, ANT ha assistito oltre 93.000 pazienti oncologici (dato aggiornato al 31 dicembre 2012) in modo completamente gratuito. Circa 3.800 malati vengono assistiti ogni giorno nelle loro case dalle 20 équipe di specialisti ANT, che portano al domicilio del sofferente e alla sua famiglia tutte le necessarie cure di tipo ospedaliero e socio-assistenziale. Vi lavorano complessivamente 421 professionisti  tra medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari e funzionari, cui si affiancano circa 1.600 volontari. ANT non è solo assistenza, ma anche prevenzione oncologica:

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.