palenzona

Unicredit, Palenzona indagato per reati di mafia

La DDA di Firenze ha iscritto il vicepresidente di Unicredit Fabrizio Palenzona nel registro degli indagati in un’inchiesta su infiltrazioni mafiose nella finanza.

Palenzona, che fra le altre cariche è anche presidente dell’Associazione concessionarie autostradali (AISCAT) e del consorzio Aeroporti di Roma, è accusato di reati finanziari aggravati dal favoreggiamento a Cosa nostra. I suoi uffici sono stati perquisiti dai carabinieri del ROS.

Gli accertamenti del ROS sono stati ordinati nell’ambito di un’inchiesta su una rete di presunti fiancheggiatori di Cosa nostra, attivi per lo più in Toscana, che potrebbero avere un ruolo più o meno importante con la latitanza del boss Matteo Messina Denaro.

A dare il via al lavoro degli investigatori sarebbero state operazioni finanziarie sospette di personaggi in vista dell’economia locale: sono state ordinate perquisizioni a carico di imprenditori e manager, una decina dei quali attivi fra la Versilia e la provincia di Pisa.

Fra gli interessati c’è anche il costruttore Andrea Bulgarella, titolare di un gruppo indebitato per oltre 27 milioni di euro con svariate banche, Unicredit inclusa. L’inchiesta, comunque, ha ramificazioni anche in altre regioni italiane.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.