nsa2

Usa, NSA sotto accusa: spia milioni di telefonate

L’Agenzia per la sicurezza nazionale (National security agency) ha messo sotto controllo le telefonate di milioni di utenti americani di Verizon, una delle maggiori compagnie di telefonia degli Stati Uniti, sulla base di un ordine segreto di un tribunale emesso in aprile. La notizia è stata diffusa da un’inchiesta del Guardian online ed è stata confermata da un alto funzionario della Casa Bianca.

L’ordinanza top secret, emessa dalla Corte di sorveglianza Usa sull’Intelligence per l’estero, impone a Verizon di consegnare i dati, comprese le chiamate, tutti i giorni fino al 19 luglio prossimo. Firmata dal giudice Roger Vinson su richiesta dell’Fbi, l’ordinanza riguarda tutti i numeri chiamati da tutti i clienti in qualsiasi località, ma non riguarda i contenuti delle telefonate.

La compagnia telefonica, alla quale l’ordine vieta di fornire qualsiasi informazione sulla vicenda, ha declinato ogni richiesta di commento. Secondo il Guardian, l’ordine impone alla Verizon di fornire giornalmente tutti i “metadati telefonici”, ovvero i numeri telefonici di chi effettua le chiamate, di chi le riceve e la durata delle conversazioni.

Non sono richiesti nomi, indirizzi, informazioni finanziarie sugli utenti e contenuto delle conversazioni. L’insieme dei dati su milioni di telefonate dovrebbe permettere alla Nsa di tracciare gli schemi delle comunicazioni all’interno e verso l’esterno. L’ordine firmato dal giudice Roger Vinson appare inusuale in quanto non menziona un gruppo o una specifica minaccia terroristica.

La notizia giunge mentre l’amministrazione Obama è già al centro delle polemiche per altre vicende simili che toccano la privacy. In particolare, per la raccolta di dati sulle telefonate dei giornalisti dell’agenzia Associated Press e sulle email di un reporter della tv Fox.

La Casa Bianca ha difeso la raccolta dei dati sul traffico telefonico di milioni di cittadini negli Stati Uniti, emersa da uno scoop del Guardian. Secondo Washington, queste informazioni “sono uno strumento essenziale per proteggere la nazionale dalle minacce terroristiche”.

F.B.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.