violenza_scuola

Violenza a scuola, maestra arrestata a Roma

Avrebbe sottoposto i suoi alunni delle scuole elementari a continue violenze fisiche e psicologiche. Sono queste le accuse che hanno portato all’arresto di una maestra di 54 anni, stamattina a Roma. Ora, come disposto dal GIP, la donna è agli arresti domiciliari.

A far partire le indagini, lo scorso marzo, è stato lo “sfogo” di un collaboratore della scuola dove si sarebbero svolti gli abusi. L’uomo ha raccontato di aver visto la maestra colpire un bambino di sei anni con una ginocchiata alla schiena e un forte schiaffo al viso.

Dopo la denuncia gli inquirenti hanno raccolto le testimonianze di colleghi ed ex alunni, secondo cui la violenza in quella classe sarebbe stata ordinaria amministrazione. Secondo i testimoni, l’insegnante aveva l’abitudine di far stare i bambini a capo chino sul banco per non essere disturbata mentre mangiava. In un altro caso, una bambina con difficoltà psicofisiche sarebbe stata costretta a infilare la testa nel cestino dei rifiuti.

Gli inquirenti stanno indagando anche sul comportamento delle autorità scolastiche, che negli ultimi anni avrebbero più volte trasferito l’insegnante da una classe all’altra.

F.M.R.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.